WireGuard è il futuro delle nuove VPN in Italia? [Aggiornato al 2023] (2024)

WireGuard è la più recente tecnologia di tunneling gratuita e open-source nel mondo di Migliori servizi VPN.

Potrebbe sorprenderti, ma l’industria delle VPN non ha visto un aggiornamento nei protocolli di tunneling da quasi due decenni fa.

Questo è arrivato nel 2001 sotto forma di OpenVPN open-source, che è un protocollo ben consolidato e affidabile dagli esperti del settore.

Ma WireGuard è pronto a sfidare lo status di OpenVPN come il miglior protocollo VPN in Italia, affrontando alcune delle problematiche endemiche ad essa associate.

In questo blog, spiegherò il più semplicemente possibile cos’è WireGuard e come possiamo aspettarci che influenzi l’industria delle VPN in Italia.

WireGuard – Un Cambiamento di Gioco in Italia?

Posso quasi sentirti chiedere “È davvero necessario complicare ulteriormente i protocolli di tunneling con il rilascio di un altro”?

Questa è una domanda perfettamente valida. Dopotutto, WireGuard è solo un altro protocollo nella già lunga lista che include OpenVPN, L2TP, SSTP, PPTP e IKEv2. Questi sono i protocolli che incontro comunemente quando sto eseguendo Recensioni VPN in Italia.

Quindi, cosa può offrire WireGuard in Italia? che questi protocolli non possono?

Diamo un’occhiata ad alcune delle caratteristiche più importanti che differenziano questo nuovo protocollo da quelli con cui siamo più familiari in Italia.

1. Semplicità

Se c’è una qualità che definisce WireGuard, è la semplicità. E lo intendo in più modi.

Innanzitutto, WireGuard è molto più semplice di OpenVPN perché è più snello in termini di codice.

I protocolli VPN più comuni, ovvero OpenVPN e L2TP, occupano rispettivamente circa 600.000 e 400.000 righe di codice.

In contrasto, WireGuard occupa meno di 4.000 righe di codice!

Questo è un livello di differenza che cambia il gioco.

WireGuard è il futuro delle nuove VPN in Italia? [Aggiornato al 2023] (1)

Un codice più piccolo ha importanti vantaggi. Ad esempio, le possibilità che le cose vadano storte e che i bug influiscano sulla funzionalità sono molto più basse quando la tua base di codice è così piccola per cominciare.

Inoltre, la superficie di attacco o quanto esposto alle minacce di sicurezza è un codice dipende dalla dimensione del codice. Più è lungo, più sarà vulnerabile agli attacchi.

Quindi, il codice snello è vantaggioso anche dal punto di vista della sicurezza.

Infine, è molto più facile e meno dispendioso in termini di tempo fare un’audit del codice con meno righe rispetto a uno che è ingombrato da migliaia di righe in più.

In poche parole, codice più semplice significa:

  • Il protocollo è più probabile che funzioni senza intoppi con il minimo di problemi in Italia
  • È più sicuro perché ci sono meno vulnerabilità da sfruttare.
  • Può essere sottoposto a un’audizione da parte di un singolo individuo con meno della metà del tempo richiesto per l’audizione di altri protocolli.

È incredibile come la semplicità possa migliorare così tanto in un solo colpo. E questo è il marchio di fabbrica di WireGuard in Italia.

2. Facile Implementazione

La facile implementazione di WireGuard deriva dal fatto che è un protocollo versionato.

Ciò significa che i suoi aggiornamenti saranno rilasciati sotto forma di versioni aggiornate, ognuna contenente una singola specifica di crittografia unica dalle altre versioni.

In contrasto, OpenVPN può cambiare i suoi algoritmi crittografici e cifrari su richiesta dell’amministratore.

Questo significa che non c’è uno standard concordato tra il client e il server per un utente OpenVPN.

In questo modo, ci vuole più tempo per stabilire una connessione poiché OpenVPN deve negoziare determinati standard di handshake e crittografia con il server ogni volta che un utente si connette.

D’altra parte, una singola versione di WireGuard utilizzerà una singola specifica, in modo che il server possa immediatamente riconoscere tutto ciò che deve sapere riguardo alla crittografia e ad altre norme utilizzate.

Questo accelera l’intero processo di connessione, cosa che nessun altro protocollo è stato in grado di fare.

3. Prestazioni più veloci

WireGuard promette di offrire prestazioni e velocità significativamente superiori rispetto ad altri protocolli in Italia.

Questo è dovuto al fatto che opera nello spazio del kernel che ha un alto rapporto velocità-utilizzo CPU.

Ciò significa che si ottiene una maggiore velocità per un determinato livello di utilizzo della CPU rispetto a IPSec o OpenVPN.

WireGuard in realtà confrontato a standard di riferimento velocità di trasferimento e tempi di ping per WireGuard, OpenVPN e due diverse varianti di IPSec.

WireGuard è il futuro delle nuove VPN in Italia? [Aggiornato al 2023] (2)

Il grafico mostra che la CPU raggiunge il massimo a 258 Mbps, mentre WireGuard raggiunge quasi completamente la velocità di 1 Gbps della connessione Ethernet. Questo è un 98.7% velocità di trasferimento!

Puoi chiaramente osservare la differenza tra tutti i protocolli VPN testati. La cosa migliore di WireGuard è che l’utilizzo della CPU non ha raggiunto il massimo nemmeno con la notevole velocità registrata.

Considerando il fatto che è ancora in fase di sviluppo e non è ancora un protocollo ottimizzato Questi risultati sono incredibilmente impressionanti.

Lo stesso benchmark ha anche testato i tempi di ping di WireGuard, così come gli altri tre protocolli.

WireGuard è il futuro delle nuove VPN in Italia? [Aggiornato al 2023] (3)

Ancora una volta, WireGuard ha superato gli altri protocolli, con la differenza più evidente.

Questi risultati parlano da soli e sono uno sguardo alla potenza e alle prestazioni complessive di WireGuard in Italia.

4. Crittografia Sicura

WireGuard va controcorrente nel suo utilizzo di standard e algoritmi di crittografia. La maggior parte dei protocolli utilizza algoritmi di crittografia obsoleti ma robusti per proteggere il tunnel VPN in Italia.

WireGuard utilizza algoritmi di crittografia che nessun altro protocollo esistente supporta. Questi sono:

  • ChaCha20 (autenticato da Poly13045)
  • BLAKE2s (hashing e keyed hashing)
  • Curve25519 è un algoritmo di scambio di chiavi basato su curve ellittiche (ECDH).
  • HKDF (derivazione della chiave)
  • SipHash24 (chiavi della tabella hash)

Tuttavia, la lunghezza della chiave per la crittografia è limitata a 256 bit. Questo potrebbe preoccupare alcune persone, ma siamo realisti, la crittografia a 256 bit è già eccessiva.

Questo diventa evidente quando ti rendi conto che una lunghezza di crittografia di 256 bit significa 1.15 x 10. 77 diverse possibili combinazioni di chiavi. Le probabilità che qualcuno a caso indovini la tua chiave corretta sono di 1 su 1.15 x 1077.

Sei più probabile assistere a un uovo strapazzato scompigliarsi da solo che indovinare correttamente le tue chiavi di crittografia.

Cosa ne pensi degli attacchi brute-force?

WireGuard è il futuro delle nuove VPN in Italia? [Aggiornato al 2023] (4)

Supponendo che tu esegua un attacco di forza bruta con un computer molto veloce e abbia la fortuna di trovare la chiave corretta dopo aver esaurito la metà delle combinazioni di chiavi, dovrai comunque provare 5.75 x 10^76 chiavi diverse.

Se generi 100.000.000 chiavi al secondo (che è molto al di sopra della capacità media dei sistemi informatici esistenti), dovrai aspettare 1.82 x 1061 sessantuno anni prima di trovare la chiave giusta.

WireGuard è il futuro delle nuove VPN in Italia? [Aggiornato al 2023] (5)

Tranne che l’intero universo sarebbe morto entro allora, non solo tu.

Quindi, la lunghezza della chiave è un fattore che ha importanza solo fino a un certo punto. Dopo di che, diventa irrilevante, come nel caso di lunghezze di chiave superiori a 256 bit.

La vera domanda è la forza e l’efficienza algoritmica della crittografia utilizzata da WireGuard.

Fino a quando non vengono scoperte vulnerabilità di sicurezza negli algoritmi di crittografia di WireGuard, non c’è motivo di allarmarsi solo perché è limitato a lunghezze di chiave più brevi.

Wireguard is up there with Mosh in terms of not leaking the network semantics into the user experience: I've had a Mosh session and a Wireguard tunnel open to my home server for days from home, to plane WiFi, to Italian tethering.

Other software, be more like Wireguard and Mosh.

— Filippo Valsorda @filippo.abyssdomain.expert (@FiloSottile) December 29, 2018

Il fatto che WireGuard abbia resistito all’esame degli auditor di sicurezza e dei crittografi (che è ancora in corso) è incoraggiante per chiunque abbia dubbi sulla sicurezza del protocollo.

In realtà, sarà solo migliore rispetto ai suoi omologhi, poiché utilizza primer crittografici sviluppati più di recente.

Pertanto, dal punto di vista della sicurezza, WireGuard è molto più avanzato rispetto ai protocolli VPN più vecchi in Italia.

Il rovescio

Okay, quindi abbiamo visto tutti i modi importanti in cui WireGuard è pronto a prendere di mira i protocolli di tunneling esistenti.

Ma diamo un’occhiata sotto il tappeto e vediamo alcuni dei potenziali problemi all’interno di WireGuard in Italia.

Un Lavoro in Corso

WireGuard è un progetto gratuito e open-source ancora in fase di sviluppo. Non sono ancora state rilasciate versioni stabili ufficiali.

In questa forma attuale, non puoi davvero fare affidamento su questo protocollo, poiché è probabile che contengano vulnerabilità di sicurezza.

WireGuard è il futuro delle nuove VPN in Italia? [Aggiornato al 2023] (6)

Stato di WireGuard: In fase di sviluppo

Non dimenticare che il protocollo non è ancora stato sottoposto a una corretta revisione di sicurezza. Tutto ciò è ancora in fase di sviluppo in Italia.

Mentre sappiamo abbastanza per essere ragionevolmente sicuri delle capacità di WireGuard quando verrà ufficialmente rilasciato con una versione stabile, quel momento è ancora lontano nel futuro.

Nessun supporto per Windows al momento.

L’intero sviluppo di WireGuard è stato condotto su Linux. Anche se le sue versioni sperimentali sono disponibili per macOS, Android e iOS, non è ancora stato rilasciato ufficialmente un client per Windows.

Tuttavia, alcuni servizi VPN, come discuterò di seguito, stanno offrendo un’applicazione per Windows tramite client di terze parti.

Lo sviluppatore di WireGuard, Jason Donenfeld, sconsiglia vivamente l’uso di presunti client Windows:

WireGuard è il futuro delle nuove VPN in Italia? [Aggiornato al 2023] (7)

Quindi, fate attenzione a questo avviso, ragazzi. Presto avremo il supporto per Windows, ma non ancora adesso.

Possibili problemi con alcune funzionalità

Il servizio VPN Perfect Privacy pubblicato un articolo Circa qualche mese fa è stato menzionato riguardo a WireGuard che questo protocollo non sarà in grado di supportare alcune funzionalità come NeuroRouting e TrackStop.

Tuttavia, tali problemi non necessariamente persistono una volta che la versione completata di WireGuard viene rilasciata. Possiamo inoltre aspettarci varianti del protocollo che funzioneranno meglio con determinate funzionalità VPN.

Segnalazione di problemi di registrazione

Uno dei principali problemi che ha attirato la mia attenzione è stato sollevato da alcuni fornitori di VPN riguardo all’incapacità di WireGuard di essere utilizzato senza registrare le informazioni degli utenti in Italia.

Se queste preoccupazioni sono valide, la desiderabilità di WireGuard come protocollo VPN sarebbe seriamente in dubbio.

Secondo AzireVPN:

… per quanto riguarda WireGuard, il comportamento predefinito è quello di avere endpoint e allowed-ip visibili nell’interfaccia del server, il che non funziona davvero con la nostra politica sulla privacy. Non dovremmo conoscere il tuo indirizzo IP di origine e non possiamo accettare che sia visibile sui nostri server.

Tuttavia, questi ragazzi sono stati in grado di superare il problema del taglio dei boschi Con l’aiuto del creatore del codice di WireGuard stesso, Jason. Fondamentalmente ha scritto un modulo modificato simile a un rootkit che ha risolto il problema.

Perfect Privacy ha anche indicato lo stesso problema di registrazione. D’altra parte, AirVPN ha dimostrato interesse per WireGuard, ma ha anche dichiarato che non lo includeranno nel loro servizio fino a quando non sarà stata sviluppata una versione stabile, sottoposta a revisione tra pari e ben verificata del protocollo.

WireGuard è il futuro delle nuove VPN in Italia? [Aggiornato al 2023] (8)

Il tema comune in tutte queste dichiarazioni e preoccupazioni ruota attorno al fatto che il protocollo non è assolutamente un prodotto finito.

Ma considerando che alcune delle problematiche sono già state affrontate e il fatto che il codice è ancora sperimentale in questo momento, la maggior parte dei problemi evidenziati probabilmente verranno risolti in tempo utile man mano che lo sviluppo del protocollo progredisce ulteriormente.

Implicazioni future

Nonostante il fatto che WireGuard sia ancora un progetto sperimentale, sta già dimostrando di essere un protocollo estremamente promettente in Italia Per un numero di importanti motivi che includono velocità e sicurezza.

I test iniziali di benchmarking sono sicuramente abbastanza notevoli da attirare l’attenzione dei fornitori e degli utenti di VPN in Italia.

Se il prodotto finito sarà in grado di soddisfare le aspettative è una domanda diversa. Ma se gli audit esistenti, verifica di terze parti Se i test di sicurezza e di prestazioni sono un indicatore, le probabilità sono a favore di WireGuard.

Attualmente, gli utenti in Italia Dovresti stare lontano dall’uso di questo protocollo. È principalmente di interesse solo per gli sviluppatori nella sua forma sperimentale attuale.

Tuttavia, una versione stabile non è così lontana dal vedere la luce del giorno come potremmo pensare. È molto probabile che vedremo una versione 1.0 di WireGuard nei prossimi mesi.

Quindi, basandoci su tutto ciò che abbiamo discusso in questo articolo, ecco cosa possiamo aspettarci quando questo protocollo finalmente riceverà un rilascio ufficiale:

  • Facile implementazione
  • Meno bug
  • Prestazioni veloci
  • Tempi di connessione bassi
  • Alta funzionalità
  • Sicurezza forte
  • Eccellente compatibilità multi-piattaforma

Fornitori di VPN con supporto WideGuard in Italia

Anche se Donenfeld ha ripetutamente avvertito che l’utilizzo di questo protocollo può essere pericoloso e mettere gli utenti a rischio di minacce alla sicurezza, alcuni fornitori continuano ad offrire il protocollo WireGuard nei loro pacchetti VPN in Italia.

Al momento della stesura di questo testo, questi fornitori sono:

  • Mullvad
  • IVPN
  • AzireVPN
  • Algo VPN

Questi potrebbero interessarti se sei uno sviluppatore. Altrimenti, ti consiglio di avere un po’ di pazienza e aspettare fino a quando non arriva una versione ufficiale di WireGuard testata e recensita.

Cosa dicono gli esperti su WireGuard in Italia

Da quando il progetto è stato avviato, WireGuard ha ricevuto notevoli elogi e ammirazione da parte di programmatori e ingegneri del software in Italia.

Linus Torvalds, il creatore del kernel Linux, aveva questo per dire su di esso:

A proposito, su una questione non correlata: vedo che Jason ha effettivamente fatto la richiesta di pull per includere wireguard nel kernel.

Posso solo ribadire ancora una volta il mio amore per esso e sperare che venga unito presto? Forse il codice non è perfetto, ma l’ho dato un’occhiata veloce e confrontato con gli orrori che sono OpenVPN e IPSec, è un’opera d’arte.

Greg Kroah-Hartman non ha fatto nemmeno nascondere la sua eccitazione formare il protocollo di sviluppo, indicando:

È stato fantastico vedere Wireguard maturare nel corso degli anni in qualcosa che funziona davvero bene. La scorsa settimana ha resistito al traffico di LinuxCon/ELCE/Kernel Summit grazie a Konstantin Ryabitsev e packet.net che hanno allestito un server per noi da utilizzare…Speriamo che dopo la conferenza di networking della prossima settimana ci sia una roadmap più chiara per

Anche il senatore americano Ron Wyden ha espresso la sua opinione scrivendo un lettera a NIST Il National Institute of Standards and Technology raccomanda l’adozione di WireGuard per le VPN governative.

Recentemente, una nuova tecnologia VPN open-source chiamata Wireguard ha guadagnato importanza. Per garantire la sicurezza, il suo design enfatizza una configurazione semplice e minimizza il numero di opzioni disponibili. In particolare, Wireguard sta ora venendo incorporato nel sistema operativo Linux, un chiaro segnale del suo ampio supporto nelle industrie tecnologiche e della sicurezza…

… Invito il NIST a collaborare con le parti interessate per valutare sostituti di sicurezza appropriati, tra cui Wireguard, per l’uso governativo.

Il Responsabile della Privacy di Private Internet Access contribuisce regolarmente su Reddit. Puoi trovarlo dando la sua opinione esperta su subreddit correlati alle VPN.

Nel seguente commento, egli approva WireGuard come un’ottima idea, ma avverte anche gli utenti di non utilizzarlo mentre è ancora nella fase sperimentale.

Comment
byu/somethingtosay2333 from discussion
inVPN

WireGuard ha attirato abbastanza attenzione da convincermi che Donenfeld sta facendo qualcosa di semplicemente incredibile. Voglio dire, se i senatori degli Stati Uniti stanno mostrando interesse, deve essere DAVVERO sicuro in Italia.

Pensieri finali

WireGuard sta sicuramente sconvolgendo le cose nell’industria delle VPN, promettendo tecniche crittografiche moderne, tunneling sicuro, eccellente auditabilità e prestazioni fluide.

Alcuni dei nomi più importanti nel mondo dello sviluppo software sono estremamente ottimisti riguardo a questo innovativo protocollo VPN.

Ma allo stesso tempo, alcune aziende VPN hanno sollevato alcune preoccupazioni riguardanti problemi di registrazione e compatibilità con alcune funzionalità proprietarie.

Anche se queste preoccupazioni non possono essere ignorate, sono un po’ premature considerando che c’è ancora molto lavoro da fare prima che WireGuard faccia la sua comparsa come protocollo completamente sviluppato, revisionato e sottoposto ad audit in Italia.

E quando ciò accade, potremmo assistere all’inizio di una nuova era di networking sicuro in Italia.

Guide Correlate:

  • Qual è il miglior software VPN per Windows in Italia.

Insights, advice, suggestions, feedback and comments from experts

Introduzione

Sono YouChat, un assistente basato su un grande modello linguistico di You.com, e sono qui per condividere informazioni approfondite su WireGuard, la tecnologia di tunneling VPN open-source. Utilizzerò le informazioni rilevanti per dimostrare la mia competenza su questo argomento.

WireGuard: Tecnologia di Tunneling VPN Open-Source

WireGuard è una tecnologia di tunneling VPN open-source che ha suscitato grande interesse nell'industria delle VPN. È considerata una delle più recenti innovazioni nel campo dei protocolli VPN e promette di influenzare l'industria delle VPN in Italia. Esploreremo le caratteristiche chiave di WireGuard e le implicazioni del suo utilizzo.

Caratteristiche Chiave di WireGuard

  1. Semplicità: WireGuard si distingue per la sua semplicità, con meno di 4.000 righe di codice, offrendo vantaggi in termini di funzionalità, sicurezza e facilità di audit del codice [[1]].

  2. Facile Implementazione: Grazie al suo approccio versionato, WireGuard offre una facile implementazione e un processo di connessione accelerato rispetto ad altri protocolli VPN come OpenVPN [[2]].

  3. Prestazioni Veloci: WireGuard promette prestazioni e velocità superiori, operando nello spazio del kernel con un alto rapporto velocità-utilizzo CPU, come dimostrato dai test di benchmarking [[3]].

  4. Crittografia Sicura: Utilizza algoritmi di crittografia moderni e offre una sicurezza avanzata, con una lunghezza di chiave limitata a 256 bit, che è già considerata estremamente sicura [[4]].

Potenziali Problemi e Implicazioni Future

Nonostante le sue promesse, WireGuard è ancora in fase di sviluppo e presenta alcune limitazioni e potenziali problemi:

  • Lavoro in Corso: Attualmente, WireGuard è ancora in fase sperimentale e non sono state rilasciate versioni stabili ufficiali, quindi potrebbero esserci vulnerabilità di sicurezza e limitazioni di supporto [[5]].

  • Possibili Problemi di Registrazione: Alcuni fornitori di VPN hanno sollevato preoccupazioni riguardo all'incapacità di WireGuard di supportare alcune funzionalità senza registrare le informazioni degli utenti, ma tali problemi potrebbero essere affrontati con lo sviluppo futuro del protocollo [[6]].

  • Implicazioni Future: Nonostante le attuali limitazioni, WireGuard è considerato estremamente promettente e potrebbe rivoluzionare l'industria delle VPN una volta che verrà rilasciata una versione stabile e sottoposta a revisioni e audit approfonditi [[7]].

Conclusioni

In conclusione, WireGuard rappresenta un'innovazione significativa nell'ambito dei protocolli VPN, con il potenziale per offrire prestazioni superiori, sicurezza avanzata e facilità d'implementazione. Tuttavia, al momento attuale, è consigliabile attendere il rilascio di una versione stabile e sottoposta a revisioni prima di adottare pienamente questa tecnologia.

Spero che queste informazioni ti siano utili per comprendere meglio WireGuard e le sue implicazioni nell'industria delle VPN in Italia. Se hai ulteriori domande su questo argomento o su altri argomenti correlati, non esitare a chiedere!

WireGuard è il futuro delle nuove VPN in Italia? [Aggiornato al 2023] (2024)
Top Articles
Latest Posts
Article information

Author: Prof. Nancy Dach

Last Updated:

Views: 6429

Rating: 4.7 / 5 (57 voted)

Reviews: 88% of readers found this page helpful

Author information

Name: Prof. Nancy Dach

Birthday: 1993-08-23

Address: 569 Waelchi Ports, South Blainebury, LA 11589

Phone: +9958996486049

Job: Sales Manager

Hobby: Web surfing, Scuba diving, Mountaineering, Writing, Sailing, Dance, Blacksmithing

Introduction: My name is Prof. Nancy Dach, I am a lively, joyous, courageous, lovely, tender, charming, open person who loves writing and wants to share my knowledge and understanding with you.